Licenze software usate come alternativa economica

Il software è il motore del lavoro produttivo e di successo nelle aziende di tutti i settori. Dalle applicazioni di produzione specializzate alle semplici licenze di MS Office, tutto è disponibile. Quasi 30% di tutti i costi IT nelle aziende tedesche sono attribuibili al software.

Quello che molti decisori non sanno, tuttavia, è che da una storica sentenza della Corte di giustizia dell'UE nel 2012, il commercio di licenze software usate è permesso.

Con le somme di investimento in parte grandi per le licenze di volume, l'incertezza è una cosa ovvia per i responsabili del bilancio. Tuttavia, specialmente qui la fornitura di licenze usate è interessante, perché più alto è il volume dell'investimento, più il budget può essere risparmiato acquistando software usato.

Il software usato è assolutamente equivalente al software nuovo. A differenza dell'hardware, il software non si consuma. Funzionalità, sicurezza, supporto e qualità non differiscono dai costosi acquisti nuovi. Solo il prezzo mostra segni di usura, che può essere fino a 70% sotto il prezzo del nuovo.

I diritti d'uso sono acquisiti da sovraccapacità come le insolvenze o le fusioni di società, per poi essere rivenduti.

 

Con il software usato è possibile sfruttare un grande potenziale di risparmio, che alleggerisce notevolmente il budget IT e crea spazio libero per altri progetti.