I colli di bottiglia nella produzione di semiconduttori influenzano la situazione dell'offerta mondiale

Come molti siti di notizie e blog hanno già riportato, il collo di bottiglia nella produzione di semiconduttori sta ora colpendo duramente l'industria delle attrezzature aziendali. AVM sta sospendendo la produzione di Fritzbox fino a nuovo avviso, Cisco si aspetta notevoli problemi di approvvigionamento nei prossimi 18 mesi, e anche giganti dell'industria come Audi stanno dovendo interrompere la produzione di automobili. L'ubiquità dei chip di computer in quasi tutti i dispositivi moderni, che si tratti di apparecchiature di rete di fascia alta o semplicemente della lavatrice di casa, dimostra quanto siamo dipendenti dalla produzione di semiconduttori.

Come si fa a realizzare con successo i progetti ICT in questi tempi? Il coordinamento per la consegna di tutte le singole parti allo stesso tempo è già abbastanza complicato a causa della situazione logistica. Il fatto che certi pezzi possano essere ottenuti solo con tempi di consegna esorbitanti o non lo siano affatto, aggrava il problema.

Invece di comprare hardware nuovo di zecca, l'uso di hardware ricondizionato è un'alternativa che fa risparmiare tempo e denaro. Di regola, l'attrezzatura usata con i dati di prestazione desiderati può essere trovata entro le specifiche richieste. I tempi di consegna possono quindi essere drasticamente ridotti. Un altro effetto collaterale positivo è la prevenzione dei rifiuti elettronici, che possono essere smaltiti professionalmente solo con molto sforzo e spese. In questo modo, oltre a raggiungere gli obiettivi del progetto, è anche possibile soddisfare la propria responsabilità ecologica come azienda.

Il mercato delle attrezzature informatiche di seconda mano ha sempre avuto un'esistenza oscura, che sicuramente non merita. Nel 2018, il volume delle vendite è stato stimato in 13,1 miliardi di dollari. Secondo uno studio di VFM, la crescita è stimata fino a 26,8 miliardi di dollari nel 2026, il che equivarrebbe a un raddoppio in soli 8 anni.

Lo stigma che l'hardware usato sia usurato raramente corrisponde alla realtà. Più di 90% dei dispositivi utilizzati non hanno parti mobili e sono anche sottoposti a uno stress termico minimo. Inoltre, solo una frazione dell'hardware utilizzato viene utilizzata al suo limite di carico. Le parti soggette a usura sono nella maggior parte dei casi solo le ventole e gli alimentatori. Tali componenti sono già forniti dai produttori come pezzi di ricambio e possono essere sostituiti con parti nuove a basso costo e con il minimo sforzo. Anche la licenza dei dispositivi può essere adattata ai requisiti nella maggior parte dei casi.

Contattateci per la ricerca specifica della vostra attrezzatura di rete preferita!